Focus

Eurobond per finanziare il Recovery Fund

-

L’anno scorso, la Commissione europea, il Parlamento europeo e i leader dell’UE hanno concordato un piano di ripresa da 750 miliardi di euro che deve guidare l’uscita dalla crisi del Covid-19. Il recovery fund fornirà ai paesi membri sovvenzioni (312,5 miliardi di euro) e prestiti. L’UE prevede di raccogliere circa… Continua »


Frenata in curva

-

La scorsa settimana negli Stati Uniti sono stati pubblicati numerosi dati macroeconomici che hanno sorpreso in positivo il mercato. In particolare, il forte balzo delle vendite al dettaglio, la discesa delle richieste di sussidi alla disoccupazione e la pro­gressiva crescita dei prezzi al consumo avrebbero dovuto dare nuovo slancio al… Continua »


L’inflazione aumenterà

-

Di questi tempi si parla molto di inflazione, ma è un indicatore che risente molto dei metodi utilizzati per calcolarlo. Solamente in Germania, un confronto tra i diversi metodi di misurazione mostra a gennaio una differenza tra l’1 % dell’Ufficio nazionale di statistica tedesco e l’1,6 % circa dell’Indice armonizzato… Continua »



L’enigma dell’inflazione

-

La prospettiva di una brusca ripresa delle pressioni inflazionistiche sta iniziando a preoccupare gli investitori. La nostra analisi storica prende in esame il comportamento di azioni, obbligazioni e di altre classi di attivi nei periodi in cui l’inflazione è in corso. I timori legati all’inflazione riecheggiano sui mercati finanziari. Uno… Continua »


Diventare virale: la campagna vaccinale in Europa

-

L’Unione Europea sta per accelerare le consegne del vaccino anti-Covid, raggiungendo così più velocemente l’immunità, un prerequisito fondamentale per la ripresa delle principali economie dell’Eurozona, che solo così potranno tornare ai livelli pre-pandemia verso i primi mesi del 2022. La corsa tra virus e vaccini è legata alla necessità di… Continua »



Quale sarà il futuro delle materie prime?

-

Anche se l’aumento dell’85% dai minimi registrati a marzo 2020 presenta delle similitudini con le fasi rialziste del mercato delle materie prime registratesi dopo la crisi finanziaria globale del 2008-09, il recupero attuale potrebbe divergere da quello registratosi più di un decennio fa e spinto dalla domanda. Con l’Europa e… Continua »